GILBERT & GEORGE IN MOSTRA A LOCARNO

La coppia più provocatoria dell’arte contemporanea ha eccezionalmente accettato di esporre le proprie opere a Locarno, presso il museo Casa Rusca che apre così la sua stagione presentando una mostra irriverente dal sapore pop.

The Locarno Exhibition, in collaborazione con Gilbert & George, si concentra su cinque gruppi di opere realizzate tra il 2008 e il 2016 che trattano tematiche controverse. Si tratta di circa 60 lavori selezionati appositamente per ogni spazio del museo e caratterizzati da cromatismi accesi e immagini intense, tipiche dello stile degli artisti. Ogni sala del museo diventa così un nuovo ambiente affrescato da dirompenti cromie che trasformano la mostra in un percorso quasi surreale, che comunica al pubblico la vera essenza del lavoro di Gilbert & George.

Per comprendere al meglio la loro arte però occorre fare un salto alla fine degli anni 60. Siamo a Londra e il fermento artistico è tanto. La capitale inglese con il suo melting pot di culture, religioni, correnti politiche, musicali e letterarie fa da sfondo all’inizio della loro carriera. Uniti nella vita e nella professione, il duo ottiene diversi riconoscimenti dalla critica e comincia a farsi strada nel panorama contemporaneo.

Gilbert & George sono fedeli alla loro arte eccentrica, che rispecchia il loro modo di essere. Sono amati dal pubblico e dalle gallerie, il loro atteggiamento pluralistico cattura l’attenzione di tutti. Sono pop, poliedrici, interscambiabili, alla moda ma soprattutto rivendicano l’espressione libera dell’arte, accessibile a tutti. Non a caso il loro leit motiv recita “Art for All”.

Lo scopo principale dell’arte di Gilbert & George è quello di condurci verso una visione di arte democratica e dal forte impatto comunicativo che sfida le convenzioni dell’élite e della società borghese e analizza in profondità la complessità umana. Con la loro arte indagano le paure, le ossessioni, le emozioni che provano gli individui soprattutto quando sono posti davanti a temi forti quali il sesso, la razza, la religione e la politica. La cosa straordinaria è che sono essi stessi a mettersi al centro di questa indagine, diventando i protagonisti principali delle loro opere. “Essere sculture viventi è la nostra linfa, il nostro destino, la nostra avventura, il nostro disastro, nostra vita e nostra luce” dichiarano i due artisti, indicando nel problema del rapporto tra l’arte e la vita l’asse portante della loro poetica. Rifiutano addirittura una sorta di distinzione, fondendosi in un’unica entità che prende forma nel duo artistico più singolare del panorama contemporaneo.

La mostra a Locarno si concentra sulle tematiche controverse della loro arte ed è un’occasione unica per conoscere il lavoro di Gilbert & George attraverso l’ironia pungente, il rifiuto delle etichette e la voglia di mettere tutto in discussione che caratterizza la loro arte. Troveremo la serie Utopian Pictures (2004), quella Jack Freak Pictures (2008), la Scapegoating Pictures (2008), la London Pictures (2011) e la Beard Pictures (2016).

Una mostra completa che ci trasporta nel mondo di Gilbert & George, paladini di un’arte libera da qualsiasi pregiudizio e convenzione.

Gilbert & George
The Locarno Exibition

dal 16 maggio al 18 ottobre 2020
Museo Casa Rusca
Piazza Sant’Antonio 1

Locarno (Svizzera)

Info: https://museocasarusca.ch/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto